La Bibliografia Nazionale Italiana nel controllo bibliografico: come e quanto?


Abstract


Le bibliografie nazionali sono lo strumento del controllo bibliografico a livello di ciascun Paese. Per l'Italia la Bibliografia nazionale italiana svolge questo ruolo, articolata nelle serie riservate alle varie tipologie di pubblicazioni: Monografie, Musica a stampa, Libri per ragazzi, Testi scolastici, Tesi di dottorato, Periodici. Manca una serie dedicata alle risorse elettroniche; quelle che arrivano come CD-ROM, DVD con una pubblicazione, vengono descritte nella serie di pertinenza, mentre, a tutt'oggi, non è regolamentato il "deposito obbligatorio" di pubblicazioni elettroniche vere e proprie (file o risorse remote).
La BNI ha esercitato il controllo bibliografico, negli anni recenti, sia sul versante della catalogazione descrittiva, partecipando dal 1993 alla cooperazione del Servizio Bibliotecario Nazionale, sia su quello della catalogazione semantica e della classificazione con la DDC, di cui ha tradotto ben due edizioni. La cooperazione nel campo dell'indicizzazione semantica sta partendo adesso, finalizzata per ora all'incremento del Thesaurus del nuovo linguaggio di indicizzazione: tre università, presenti in SBN e non, hanno stipulato accordi in tal senso e stanno per passare alla fase operativa.
Insieme ad aspetti di indubbia vitalità, sul piano dell'elaborazione sperimentazione e guida all'uso di standard e strumenti di lavoro, convivono notevoli disagi e carenze. La Bibliografia non svolge  il suo ruolo sul piano della copertura e della tempestività, problemi che mettono a rischio la sua stessa sopravvivenza. Caso davvero singolare in un momento di forte evoluzione e riconversione delle bibliografie nazionali in Europa e nel mondo.
Politiche scelte e nuove soluzioni sono comunque non solo doverose ma anche possibili, nell'ambito di un progetto di rilancio e sviluppo. Sia questo Congresso AIB 2008 sia IFLA Conference 2009 in Italia possono rappresentare utili occasioni  per rovesciare in positivo la difficile situazione attuale, rivolgendo l'attenzione del mondo bibliotecario nazionale e internazionale su un percorso di indispensabile ri-valorizzazione dei servizi bibliografici nazionali italiani.

Full Text

PDF




Creative Commons License
Questa rivista è pubblicata sotto la Licenza Creative Commons “Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate” .